Tag

, , , , , , , , ,

In ogni viaggio ci sono storie e persone da raccontare, che ti rimangono nel cuore per i loro sorrisi, la loro energia e la loro originalità.

Con #osloswap abbiamo incontrato Debora e Pierluigi, due ragazzi marchigiani che hanno deciso tre anni fa  di non lasciarsi sopraffare dalla crisi congiunturale italiana, ma anzi di affrontarla a denti stretti, pur cercando opportunità insolite.

Come? Decidendo di lasciare  la città di Loreto, gli amici e la famiglia per lanciarsi in una propria avventura, alla ricerca di una propria indipendenza economica e di un’ esperienza lavorativa dalla quale dar inizio ad un nuovo corso.

DSC_0700

Photo – Davide Tiezzi

Grazie ad un primo contatto tra connazionali sono giunti a Bergen, con in tasca un po’ di curricula stampati e tanta voglia di iniziare.

Debora è una laureanda in lingue, e forte di questa competenza, comincia a bussare ad ogni porta di ogni albergo, ma nonostante tutto non si vede una luce in fondo al tunnel. Lei non demorde, e quella che sembrava una passeggiata tra i banchi del mercato del porto, si trasformerà nell’opportunità che cercava.

Viene attirata da un tagliere a forma di violino, che decora un banco di specialità di insaccati locali. Supera così timidezza e imbarazzo, e si propone ai titolari come assistente alle vendite. Forse non si rendeva conto di cosa l’avrebbe aspettata, ma la voglia di farcela era più grande delle paure.

DSC_0688

Photo – Davide Tiezzi

Le difficoltà iniziali come il passaggio, da una conversazione all’altra, dall’inglese al francese al tedesco, vengono pian piano superate. La voglia di farcela mette grinta ed energia a lei e il suo compagno Pierluigi. La loro presenza in questo punto vendita open air,  porta novità all’interno del banco tra salumi di cervo, renna, balena  e marmellate con locali. La nostalgia per l’Italia, la famiglia e il clima più temperato si fa sentire, ma c’è la voglia di fare dei sacrifici per costruirsi un futuro migliore. Sono certa che faranno strada, questi due ragazzi, carichi di grinta e umiltà tanto da poter vantare la terza stagionalità consecutiva, nella stessa città e per lo stesso titolare.

DSC_0694 DSC_0691

Il vento del fiordo di Bergen si fa sentire, la pioggia sta per giungere all’orizzonte, ma la luce e l’energia di questi due ragazzi riscalda l’animo e il cuore. Poi un saluto, un abbraccio speciale e con un regalo imprevisto. Come i coreani insegnano, è bene uscire di casa con un dono pronto per essere condiviso. In questo viaggio lo spicchio d’oro del made in Italy, il Parmigiano Reggiano, è spesso venuto con noi, pronto per essere donato e con Debora e Pierluigi ha trovato una nuova tavola sulla quale essere gustato.

Share & enjoy,

Barbara

Annunci