Tag

, , , , , ,

L’appuntamento con il Wood – Restaurant e il suo staff, sembra rievocare uno di quegli eventi ideati a Berlino, a Soho o comunque in uno di quei luoghi al mondo, sempre capaci di sperimentare e sorprenderti.

Invece no. L’iniziativa che vedrà mettersi alla prova tutta la brigata di questo ristorante virtuale, è tutta italiana e si preannuncia interessante.

1512516_719174141477890_6831946768617888095_n

Domenica 22 Giugno alle ore 20 potremo gustare dal vivo le loro preparazioni, ammirando le loro abilità ai fornelli, all’interno del ben noto ristorante Il Cinghiale Rosso Viale Monte Grappa 6/A, 20124 Milano

Ma per saperne un po’ di più ho avuto modo e piacere di intervistare il portavoce del team Wood- Restaurant, Roberto Ferrara. Scopriamo insieme quest’idea!

me_blogfest1

Wood-restaurant. Dove, quando e perchè nasce questo nome.


Tutto è nato 5 anni fa quando io e mia moglie ci siamo guardati negli occhi e ci siamo chiesti: “come ci dividiamo i compiti casalinghi?”. A me è toccata la cucina . Destreggiarmi tra ingredienti pentole e fornelli mi ha sempre incuriosito a questo si aggiunge l’influenza della mia mamma che è una gran cuoca e il gioco è fatto. Tutt’oggi mi affascina e rimango incantato nel guardarla mentre prepara piatti succulenti.

Un giorno poi ho cominciato a caricare le foto dei miei piatti sui social networks, e proprio grazie ai commenti dei miei amici è nata l’idea di Wood-Restaurant. I primi complimenti mi incoraggiavano verso l’apertura di un ristorante, ma poi di fatto risultava e risulta un’impresa molto difficile, almeno per ora. Questo però non mi ha fermato, anzi mi ha portato a pensare in modo non convenzionale, e quindi ad aprire un “ristorante” su internet dove condividere, con i miei amici e con tutti gli appassionati di cucina le mie ricette e qualche segreto.

La parte del nome wood, invece deriva dall’altra mia grande passione: il legno. Mi piace lavorarlo, sentirne l’odore, come per un piatto ben fatto, vedere piano piano che si forma un qualcosa che all’origine era solo un pezzo di legno.

Qual è la filosofia di Wood – Restaurant?

Quello che vogliamo trasmettere è la passione. La passione per il cibo e tutto quello che ruota intorno a questo fantastico mondo che ci permette di gustare meglio la vita e le relazioni. Spero che il Wood-Restaurant un giorno diventi uno spazio reale, ma per adesso mi auguro che questo sito possa far avvicinare tante persone alla cucina, cercando di far capire che a volte, basta poco per fare dei piatti di buona qualità.

ciotoline-caprino-menta-e1399366588599-960x720

credits: wood-restaurant

 

Il nome dell’iniziativa è “Dal virtuale al virtuoso”. Perchè?

L’idea viene da Anna Patruno membro dello staff , che con Kate, Daria, Francesca e Luisa, mi aiuta in questa avventura. Il motivo è molto semplice. Spesso dopo la pubblicazione di foto, ricette e contenuti sul blog molti ci invitavano scherzosamente a smetterla, perchè i piatti risultavano essere così invitanti da far venir fame! Da qui abbiamo colto la palla al balzo preparando l’offensiva golosa. Con l’evento – Dal virtuale al virtuoso, di domenica 22 Giugno ci proponiamo di far gustare dal vivo e non più solo virtualmente, i nostri piatti che ogni giorno i nostri lettori, amici e fans hanno modo di apprezzare in foto.

crumble-prosciutto-asparagi-e1397110697494-960x637

credits: wood-restaurant

 

Il Wood-Restaurant è una cucina che potremmo definire itinerante. Quali saranno dopo il Cinghiale Rosso le prossime tappe?

macarons-e1395905615843-960x640

credits: wood-restaurant

Questa iniziativa è la prima. Sarà nostro battesimo in un vero ristorante, con 70 persone che potranno degustare i nostri piatti. Le prossime tappe sono un po’ top secret, ma posso solo dire che ci potrebbe essere il virtuale e il virtuoso sempre a disposizione.

Come sarà composta la brigata in cucina

In cucina ci saremo io, Kate e Luisa. Ci siamo dati anche dei nomi, posso dirli? Rabbachef, Cate-rpillar, Panzer Grosser. Ormai gli ha detti! Una garanzia! In più il dolce verrà preparato dai nostri due pasticcieri professionisti Paolo e Viviana, che sono entrati di recente, a far parte della famiglia del Wood-Restaurant, portando la loro esperienza e la loro passione nella rubrica LECCATILEDITA.

C’è molta attesa sui piatti in menù, qualche anticipazione?

Sarà un menu esclusivamente di pesce. Abbiamo fatto questa scelta perchè con l’estate alle porte, dando un assaggio di vacanza che per molti si avvicina sempre di più. Inizieremo con un piccolo benvenuto, due antipasti, un bel risotto, un secondo e un dolce, creato dai nostri due pasticcieri Paolo e Viviana. Il risotto è una mia creazione: risotto con verdesca, lime e pepe rosa.

Un dettaglio, una coccola di stile che il Wood – Restaurant riserverà ai partecipanti?

Tutta la serata ruoterà sul nostro stile: semplicità, accuratezza nei dettagli e  calore del legno che ritroveremo nel locale “Il Cinghiale Rosso”, che in modo molto amichevole ci ha aperto le sue porte. In poche parole vi sentirete come a casa, e  mangiando con amici come se vi conoscete da una vita.

Share & enjoy,

Barbara

 

Annunci