Tag

, , ,

Ormai chi conosce il blog lo sa. Amiamo guardare le cose da punti di vista differenti dal solito e cerchiamo realtà che ci emozionano e che sappiamo di poter consigliare senza timore.
E quindi oggi ve ne presentiamo un’altra.
Guardate qualche foto, direste che siamo a Roma?
DSC_0276
A due passi dall’EUR (se volete dare un occhio qui) e a quattro da Testaccio (che trovate qui).
È qui che abbiamo incontrato Erika e i suoi cavalli, all’interno del Country Club Roma, un’oasi di verde e tranquillità.
Piove, ma non ci scoraggiamo, e così, dopo una bella chiacchierata davanti a un piatto di spaghetti all’interno dell’accogliente country house, appena uscito un timido sole, via, di corsa a strigliare Thomas!
countryclub Collage2
È lui il veterano della scuderia, un bel ventenne che mette a disposizione tutta la sua pazienza ed esperienza per far sentire a proprio agio chi salirà sulla sua schiena. Ci si conosce reciprocamente prima di andare in campo, tra una spazzolata e qualche immancabile coccola!
countryclub Collage1
Erika spiega, racconta, consiglia. E finalmente si monta.
Thomas è un buon compagno e, ubbidiente, va al passo o al trotto sotto lo sguardo attento di Nino, il basset hound, abituale frequentatore del centro!
countryclub Collage4
Qui si impara anche a diventare grandi, come fanno alcuni allievi che arrivano dopo di noi e che seguono Erika da anni. Sanno come farsi seguire dai cavalli, come stare elegantemente in sella e cavalcare all’andatura scelta. Bravissimi.
countryclub Collage3
Basta trascorrere qualche ora insieme ai cavalli, sporcarsi le mani, respirare il vento e gli odori di questo pezzo di agro romano e come per magia, ecco sparire mal di testa, pensieri negativi e intorpidimenti muscolari e mentali. Funziona, garantito!
Abbiamo vissuto il mondo dell’equitazione per alcune ore, tra i 70 cavalli del maneggio e il meraviglioso mondo di allievi e istruttrici e istruttori. Un mondo che ai più potrà forse apparire snob o sofisticato, ma di fatto fa bene all’anima, al cuore e alle relazioni. La ippoterapia ha il suo perché.
DSC_0291Non si comunica solo con la voce e le parole, ma anche con lo sguardo, con una carezza o un soffio! Roma è ora lontana, ma siamo pronti a ritornare per regalare a questi splendidi animali la nostra quota parte di coccole e spazzolate di bellezza!
E poi chissà che magari con il cap &co. la pluripremiata istruttrice Erica Trainelli, non ci sveli qualche segreto per provare a fare anche qualche salto. Solo per motivi fotografici, of course!
Annunci