Tag

, , , , , ,

Stefano Lamberti organizzatore della seconda edizione della manifestazione Agriturismoinfiera, può brindare al successo già a poche ore dall’apertura della manifestazione, con un tripudio di visitatori e addetti ai lavori da sabato alle 10.

Lo scorso anno ero in prima fila all’interno della manifestazione, supportando Laura Cresti e il suo Agriturismo La Ripolina, con gli showlive di Furoshiki. Quest’ anno invece ho preferito dedicarmi alla conoscenza diretta degli espositori, al di la’ dei depliants e biglietti da visita.

Dal sud a nord, ecco un concentrato dei luoghi che vorrei visitare da vicino.20140118_103705

Partiamo dal sud, e dal mio Salento. Giulio e Cristiana sono riusciti a riassumerlo e a portare in circa 5 mq il loro ristorante e masseria didattica ittica Portovento. L’umidità ha reso la sabbia scura, ma appena si asciugherà la vedrete chiara e brillante come quella che si trova a Torre San Giovanni – mi dice Giulio, il titolare. Sorrido, perché penso che quella sabbia mi ricorda le mie partenze mattutine verso il mare durante le estati salentine, quando, sveglia all’alba, non vedevo l’ora di arrivare per prima in spiaggia, ancora semi deserta e con il mare piatto, mentre il piccolo caffè cominciava a dare il via alle tentazioni golose, già dalla prima colazione.20140118_104744

Ma torniamo a noi, al loro tavolo e le sedie impagliate, tutto semplicemente bianco. Un gusto magistrale, bilanciati i tocchi di colore negli accessori. Pochi e ben pensati gli elementi decorativi. Ecco rispuntare nuova pala di fico d’india, ma questa volta in ceramica, che fa da sfondo all’allestimento. Giulio e Cristina mi dettagliano lo sviluppo delle lezioni in masseria ittico/didattica: in una mezza giornata, è perfetto per chiunque da un anno in su, entrando a contatto diretto con la natura, raccogliendo gli odori della macchia mediterranea, che saranno utilizzati per preparare i piatti con i prodotti della loro azienda ittica. Dopo le fatiche della raccolta, si passa in cucina tra carpacci, tartare e quanto la natura avrà offerto! Se questa estate mi scoverete tra la bassa vegetazione delle dune salentine, alla ricerca di spezie per la cucina e poi sentirmi argomentare di spigole, orate, ombrine, telline e similari, voi sapete perché! Giulio raccontandomi della sua idea mi ha fatto venir voglia di parteciparvi. Il loro ristorante è suggestivo, sembra perfetto per uno di quei matrimoni sulla spiaggia, con le garze bianche, le lanterne e lo sciabordio delle onde. Cosa aggiungere ancora? Giulio, Cristina un tavolo per due prenotato per me!20140118_103749

Continuiamo in Basilicata dove incontriamo gli amici di Masseria Macchia e Relais San Pio, conosciuti lo scorso anno. Cassette bianche, come la spiaggia privata della masseria, il verde del loro olio biologico e il tocco colore delle arance, che ti porta dritto dritto a quella sensazione di calore e benessere. Geniale la loro promozione per l’estate 2014 – Parti contento…accorcia o azzera le distanze, che prevede un rimborso delle spese di autostrada, del carburante o del transfer dall’aeroporto a seconda del tipo di soggiorno. Anche loro, li metto nei luoghi da scoprire del 2014!20140118_140359

Salendo verso il centro, gli amici della Toscana questa volta si presentano compatti in gruppo, sotto il grande cappello dell’associazione Agriturist con ben 13 strutture. Un grande lavoro di coordinamento e sviluppo sinergico fortemente voluto da Laura Cresti, oggi presidente dell’associazione, nonchè titolare dell’agriturismo La Ripolina.agriturismo Collage

Tra di loro mi ha colpito la storia di Francesco Neri, giovanissimo imprenditore che sfidando le consuetudini territoriali, ha creato all’interno dell’azienda di famiglia l’agriturismo San Ottaviano, attraverso la coltivazione dell’orzo, uno dei pochissimi birrifici artigianali italiani e creando la Birra de’Neri: la bionda e la rossa. Una storia di amore, ingegno e passione che anche qui, vorrò conoscere da vicino per poter dedicare lo spazio e l’attenzione che queste sfide meritano.20140118_132105

E se volete scoprire il disc golf non potete perdervi la Fattoria di Maiano!

Per il nord incontro Donata titolare de Le Noci, con la loro farina bianca e Mavi guida turistica della struttura che tra marmellate e pani a lievito madre ci conferma la bellezza e l’ospitalità del Veneto.20140118_115415

Si passa alla volta della Lombardia con Alle Baite, dove Alex e Roberta hanno trasformato il loro sogno di vivere a contatto nella natura in realtà.20140118_111458

Si conclude con il Piemonte con Casa Monferrato, si è presentato con uno stand dal sapore familiare e country. Tra romantiche lanterne, gustose prelibatezze e antichi ricami, fa crescere la voglia di organizzare il prossimo weekend, nello loro terre!agriturismo Collage1

Allora se siete a Milano, un consiglio, con questo articolo alla mano correte a conoscere queste belle realtà, e poi sappiatemi dire!

Share & enjoy,

Barbara

Annunci