Tag

, , , , , , , , , , , , ,

Conoscete Jamie Oliver?

Bene, a volte mi sento così o meglio vorrei essere la Jamie Oliver della Rivoluzione Italiana, non del food ma del giftwrapping. Basta con questi confezionamenti anonimi, con i sacchetti in tessuto non tessuto, con le carte laminate e con orripilanti nastri. Perchè non cerchiamo di comunicare meglio, magari anche in modo funzionale, anche attraverso il confezionamento?

DSC_0227

La storia ci sta insegnando che è giunto il momento di riflettere, seriamente, non solo su quello che acquistiamo ma anche sul suo packaging. Può essere una confezione elegante, ecologica e riutilizzabile?

La risposta è si. Se conosci il Furoshiki.DSC_0235

Da anni sono sostenitrice della tecnica giapponese del Furoshiki, che permette di avvolgere, confezionare con stile ed eleganza con un semplice telo di stoffa, dando poi vita tra tecnica e fantasia a nuovi utilizzi.

Presentata già più di un anno fa in diverse puntate Tv, su Buongiorno Cielo, quest’anno la rivoluzione culturale del giftwrapping, ha preso una strada più importante, salendo su un palcoscenico che io adoro: La Taste a Seregno.

panettone packL’incontro con Riccardo Migliavada, mente e cuore di questo posto magico, nel cuore della Brianza, ha dato il via a questa rivoluzione: Panettone in Furoshiki.

La classicità e la bontà di un prodotto che fa subito festa, quest’anno ha incontrato la tradizione di una tecnica, apparentemente lontana da noi, ma che a ben guardare è molto vicina. Tutti i panettoni sono stati avvolti con teli 120×120 cm, in cotone italiano 100%, a km praticamente 0, un’accurata tag riporta spunti e idee di trasformazione della stoffa, una volta che il panettone è stato mangiato…ma, qui c’è un ma…poteva finire qui?

lataste Collage1

Assolutamente no!

Ogni progetto che “firmo” deve avere una coccola di stile, un’emozione tangibile, quindi in questo caso, allegato al panettone, troverete un invito per un Aperitivo in Furoshiki.

Cosa significa?  Per tutti coloro che avranno acquistato il panettone, telo alla mano, Venerdi 24 Gennaio alle 19.30 abbiamo creato un workshop e showlive gratuito presso La Taste, per imparare e scoprire dal vivo questa antica tecnica.DSC_0246

Un’idea fortemente voluta, perchè lo spirito di cura, di attenzione e di piacere della condivisione vada sempre e anche oltre il periodo di Natale.

Riuscirò a far partire questa rivoluzione? Nell’attesa delle vostre risposte, un ringraziamento speciale va a Elisa D’Anna di PaperLeaf, che ha firmato con gusto e maestria la parte grafica!

Il Panettone prima di essere “vestito” è stato fotografato così!

Share & Enjoy,

Barbara

Annunci