Tag

, , , , , , , , , , , , ,

Galatina, Salento. Domenica. Estate.Immagine 036

Ore 7:05: tic-tic-tic…toc-toc-toc…

Ore 7:15: toc-toc-toc… tic-tic-tic…

Ore 7:30: ok, mi alzo, devo vedere cos’è che fa questo rumore. *

Ed eccola, sorridente, con le mani infarinate davanti a una tavola piena di pasta fatta a mano. Maccheroncini per la precisione!

“Buongiorno!” risponde al saluto l’incuriosito e, diciamolo, un po’ assonnato fidanzato della figlia.

È domenica, e a pranzo ci sarà la pasta fatta a casa. Naturalmente.Pasta fatta in casa

Pasta al sugo, bistecca ai ferri e insalata. Naturalmente.

Ma, dicevo che è domenica. E sono le 7 del mattino!! E l’infaticabile deliziosa futura suocera è già al lavoro almeno da un’ora. La pasta ormai è a buon punto, fra poco inizierà a bollire sui fornelli la salsa di pomodoro, alla quale verrà aggiunto un numero impressionante di minuscole polpettine di carne.

Ma, come detto e ripetuto, sono le 7:30 del mattino di una domenica estiva a Galatina e la sera prima si è fatto un po’ tardi tra sagre della pittola e “qualche” bicchiere di vino della cantina sociale…ma i tempi sono stretti, è necessario che prima delle 8 la pasta sia pronta e messa ad asciugare un po’.IMG_2425

“Buongiorno!” dice allegra una voce alle spalle sventolando un sacchetto che ormai il sempre meno assonnato e sempre più affamato futuro genero, riconosce come portatore di nuove delizie. È il futuro suocero che è già uscito ed è andato a prendere appena sfornati e ancora caldi cornetti e pasticciotti, la specialità salentina!

Si inizia! Caffelatte-cornetto ripieno metà crema metà cioccolato-pasticciotto-caffè. E subito dopo, sorpresa e meraviglia, una cesta con dentro appena colti dal ramo (subito prima di passare in pasticceria…) freschissimi e zuccherini fichi! La giornata ha avuto il suo degno principio, pensa sognante il futuro marito.Immagine 031bn

 “Oggi mare?” chiede allegra la fidanzata.

Sguardo perso nel vuoto. Sospiro di riflessione. Pensiero al traffico domenicale (gli altri giorni è F-A-N-T-A-S-T-I-C-O, ma la domenica…aiuto!). Sguardo pieno di rimpianto rivolto al cornetto avanzato (ma con progetti ambiziosi su di lui). Sguardo supplicante alla sorridente fidanzata: “Giretto in centro?” pregustando l’aperitivo di mezzogiorno dopo una mattinata a passo lento tra la lettura di tutti i quotidiani e i saluti a cugini e amici di vario grado.

thumbEd eccolo allora l’aperitivo (si può dire di no allo sguardo supplicante di cui sopra?). Eccole le polpettine di melanzana, fritte, i calzoni mignon pomodoro e mozzarella, fritti, i rustici di pasta sfoglia, la pitta di patate con cipolle-olive-capperi-pecorino-pomodori, le cozze gratinate, oltre ai “soliti” tarallini, friselline, puccette…che meraviglia!

…e siamo solo a mezzogiorno! Naturalmente… to be continued!

* Il tic-toc ecc…è il tipico rumore prodotto da un ferretto per scavare la pasta e darle la tipica forma di corto “bucatino”, chiamato, appunto, maccheroncino.

Un consiglio, anzi due: se anche voi volete vivere così da vicino le esperienze semiserie, lo spirito e la gente di questa terra un po’ folle partecipate al contest lanciato dalla Regione Puglia: MYPUGLIAEXPERIENCE , alla ricerca di volti forti e carismatici pronti a vivere e a rappresentare questo luogo!

Se invece volete programmare in autonomia il vostro viaggio esplorativo, vi segnalo questa guida : Salento. Itinerari ed escursioni di Carlos Solito – ed. Adda Turismo che gli amici di Libreria Viva Athena, mi hanno suggerito! Ottimi insider! Cosa chiedere di meglio!

davidetiezzi@yahoo.it

Annunci