Tag

, , , ,

Il mare, il sole, il vento; con queste tre parole si viene accolti nel Salento. Terra rossa, ulivi a perdersi e mare mare e ancora mare.

Ma se un giorno durante le tanto agognate vacanze, il vento di tramontana la fa da padrona, allora si può trovare anche qui una

valida e divertente alternativa al consueto tour cultural enogastronomico!

Come? Io ho incontrato nel cuore della città barocca per eccellenza, Lecce, l’adorabile cake designer Clara Calabretto. Finalmente la incontro, lei sempre in giro per l’Italia, ma questa volta non potevo farmela scappare…e da qui nasce la divertente e curiosa intervista!

 Clara, come hai iniziato questa tua professione?

Sai Barbara, credo che io e l’arte creativa siamo sempre andate ‘a braccetto’. Ho iniziato a creare con le mie mani quando ero solo una ragazzina sentivo che faceva parte di me, era ed è qualcosa che riempiva la mia anima. Certo, non maneggiavo la pdz (pasta di zucchero) ma mi divertivo ad utilizzare materiali di riciclo per creare piccole opere d’arte. Per tanti anni ho lavorato tra teatro e cinema ed in qualche modo una forma d’arte la coltivavo giorno per giorno. Poi l’arrivo di un figlio, un gigantesco punto sul tema tournèe e un anno fa ho conosciuto la sugar art: da allora è stato grande amore!

Come nasce il nome ‘Guarda che dolci!’?

Quando ho deciso di aprire il sito web ho passato ore a cercare un nome adatto. Da ‘Le dolci creazioni di Clara’ a ‘TortArte’, da ‘Torte d’Autore’ a ‘Torte e Delizia’ ma, o erano già in uso o non mi convincevano abbastanza.Un giro di telefonate, un unione di idee, ed è venuto fuori Guarda che dolci! Ho immaginato l’insegna al di fuori del mio laboratorio…..come si fa a non fermarsi leggendo un’insegna del genere?

Come mai la scelta di tenere dei corsi a Lecce?

Lecce è la mia città natale. Ho vissuto in questa splendida città fino a 26 anni e se non mi fosse ‘capitata’ l’esperienza cinematografica probabilmente non mi sarei mai trasferita. Come potevo esimermi dall’omaggiare questa terra che mi ha dato i natali con workshop promozionali a bassissimo costo.

 A volte sento dire che queste bellissime torte non siano sempre buone, è vero?

La nostra tradizione dolciaria vuole torte bagnate e ben farcite mentre le torte in 3D necessitano di basi solide, basi al burro, tipiche english cakes. Il mio consiglio è quello di mantenere un buon gusto quindi propongo sempre una torta con pan di spagna, bagnato e farcito. E’ assicurato comunque il risultato estetico….con qualche trucchetto!

Qual è la richiesta che hai realizzato e che ti ha dato maggiore soddisfazione?

Ancora non ho realizzato la MIA vera opera d’arte! Sul lavoro sono molto esigente con me stessa e credo che potrei fare sempre meglio. Forse però la torta che mi ha dato più soddisfazione è stata la riproduzione del ‘Bacio di Klimt’. Completamente dipinta a mano.

 A chi ti ispiri? Qual è la filosofia che vuoi trasmettere attraverso le tue creazioni?

Non ho una musa ispiratrice. Qualcuno sostiene di poter riconoscere le mie cakes e questo non può che farmi piacere ma mi riesce difficile mantenere sempre uno stesso stile. Sicuramente tendo un pò al classico, al ‘serioso’!! Le idee arrivano nella mia mente come per magia semplicemente guardando una bella vetrina di un negozio piuttosto che una pagina di giornale o un cesto pieno di giocattoli di mio figlio!!!   Vorrei che le mie creazioni trasmettessero in qualche modo un’emozione, vorrei che immortalassero un momento per la vita e vorrei che ogni donna, o uomo che sia, possa imparare a creare con le proprie mani ciò che più desidera!

Ti capita, che empaticamente delle persone ti ispirino alcune tipologie di torte o di creatività?

        Come no!!! Ogni persona ha un suo stile e riuscire a ‘captarlo’ è un gran passo avanti! Si, capita di creare qualcosa rivolgendo il pensiero ad una persona ed alla fine accorgersi che in qualche modo la rappresenta!

Facciamo un piccolo gioco, dopo avermi conosciuta, se dovessi farmi una torta per il mio compleanno cosa mi proporresti?

Ah ah ah ah! Vediamo un pò….una wonky cake strabordante di colore e vari intagli; in cima il topper di una donna superchic con le braccia colme di elegantissime shopping bag di ogni forma e colore! Ovviamente d’obbligo la mano modellata come se la stesse offrendo elengantemente per un bacia-mano (tipo Jessica Rabbit!)!

 Chi sono i tuoi clienti e come ti si può contattare?

Per ora, non avendo un laboratorio, collaboro con alcune pasticcerie per la creazione di torte di compleanno o cerimonie (ovviamente possiedo la certificazione haccp). Contemporaneamente collaboro con alcune riviste del settore e continuo ad organizzare corsi di cake design, nel Lazio e nel Salento. Tra questi, ad ottobre partirà Cake Decorating per tutti, un corso in più moduli ideato e progettato interamente da me. Un modo innovativo per imparare l’arte del cake design.

Ho aperto un sito web dove poter vedere alcune mie creazioni:

All’interno del sito si trova il form di contatto oppure rispondo all’email www.guardachedolci.it info@guardachedolci.it , e chiaramente sono presente su facebook

Quali sono i tuoi sogni professionali?

Vorrei continuare a coltivare il mio sogno di lavorare divertendomi senza però dimenticare di essere madre e moglie. La mia famiglia è e sarà sempre il fulcro della mia vita. Premesso questo, oltre a fare ciò che già faccio mi piacerebbe collaborare con altre aziende/organizzazioni per creare corsi di cake design con spunti alternativi, nuove idee, nuove creazioni. Non amo molto la parte organizzativa, preferirei curare solo la parte artistica…chissà, magari un giorno all’interno del mio laboratorio!! Vorrei scrivere un libro con tutti i segreti del cake design, vorrei fare dei video-tutorial sponsorizzarti e magari essere la protagonista di una serie di corsi online o su canali dedicati.

In merito ai prossimi appuntamenti ho ricevuto alcune proposte per l’autunno e mi auguro che vadano in porto. A proposito…..che ne dici di un corso a quattro mani?? 😀

…e perchè no, aggiungo io! Mi congedo da Clara sperando di averla presto ospite su questo blog!

Enjoy,

Barbara – Paper designer & more!!!

tecmonza@libero.it

Annunci