Tag

, , , , ,

Iniziato un po’ per gioco, continua la serie di  post e di interviste nel mondo del dietro le quinte e dintorni di una trasmissione televisiva, Buongiorno Cielo, chiaro!

Scommetto che anche a voi, mancano alcuni personaggi e volti che di tanto in tanto facevano capolino, come ospiti trasmettendoci la loro professionalità e raccontandoci qualcosa di loro. A me si. E tra queste persone c’è Francesca de Luca.

Francesca l’ho incontrata spesso il lunedi mattina, nel dietro le quinte. La scaletta ci voleva vicine! Quando ti capita di incontrare persone come lei, pensi, è giunto il momento di concedersi il lusso di una maestra di fitness nel senso più ampio del termine. Lei emana luce, grazia, sofficità, pacatezza, e neanche a dirlo bellezza. 

Francesca, ti abbiamo visto al mattino presto sempre in forma e flessuosa, da cosa nasce l’Hata Yoga?

 L’Hatha Yoga è un tipo di yoga basato sulla pratica di Asana (posture statiche) e Pranayama (controllo della respirazione attraverso il ‘prana’= energia vitale). La parola Hatha, in sansrito, vuol dire tenacia, sforzo, che è ciò che si richiede ad uno yogi per raggiungere gli obiettivi di benessere ed equilibrio a cui conduce la pratica dello yoga. Devo ammettere che, essendo una ballerina professionista, il mio primo approccio allo yoga è stato di tipo prevalentemente fisico: volevo diventare più flessibile e consapevole del mio corpo. Col passare degli anni però ho spostato il mio interesse sugli aspetti più mentali e spirituali dello yoga: la concentrazione, il controllo dell’emotività (che come avrete notato non mi abbandona mai!), la meditazione. E’ un viaggio bellissimo, una crescita che spero mi accompagni tutta la vita… non sarebbe male poter fare la spaccata anche ad 80 anni!

Qual è l’esperienza professionale che porti nel cuore, che hai trovato formativa anche sotto il profilo umano?

 Di esperienze professionali ne ho fatte molte, ma sicuramente porto nel cuore i quattro anni in cui ho fatto parte della grande famiglia del Teatro Sistina! Ho avuto l’onore di conoscere e lavorare con Pietro Garinei, con il grande coreografo e regista Gino Landi, e con tanti artisti e meastranze (dai tecnici di palco, alle sarte, ai macchinisti) che mi hanno insegnato la disciplina e l’amore per il teatro. Con le commedie musicali del Sistina ho danzato nei teatri più belli d’Italia e per è stato davveo il coronamento di un sogno coltivato timidamente per anni…

Quando non sei in Tv, come è organizzata la tua giornata?

Le mie giornate sono ricche di impegni professionali molto diversi tra loro! Oltre ad insegnare yoga, in palestra insegno anche FIT DANCE, una disciplina che ho creato per unire i mondi del fitness e della danza, per rimanere in forma ballando!
Poi periodicamente lavoro in tv anche dietro le quinte, come collaboratrice ai testi, autrice o assistente di produzione (bisogna fare di necessità virtù di questi tempi!). Ma non disdegno nemmeno il palco, presentando delle serate, talvolta insieme a dei professionisti dello spettacolo che ho conosciuto nel mio cammino! Quest’estate torno addirittura a ballare in uno spettacolo teatrale che si chiama BEATO A CHI TI PUGLIA, con Savino Zaba e Amalia Grè! Non si può dire che mi annoi!

Un aneddoto divertente successo quest’anno rispetto al mondo “ospite” all’interno di Buongiorno Cielo?

L’esperienza a Buongiorno Cielo è stata bellissima per me, levatace a parte! Ho trovato uno staff molto accogliente e una Paola Saluzzi super affettuosa, oltre che professionalissima. La parte divertente sono stati sempre i minuti prima di andare in onda, sempre trafelati, spesso alla ricerca dell’acqua o del microfono più adatto! sì perchè quella scatolina che si attacca ai pantaloni ed è collegata al microfono non si presta molto ad accompagnare i miei esercizi di yoga e cosi un paio di volte, a fine lezione mi sono ritrovata la scatolina completamente spostata, una volta addirittura quasi alle ginocchia.. e naturalmente non ho battuto ciglio mentre tutto ciò accadeva in diretta!

http://www.youtube.com/watch?v=TTPl0TrEbqU

Qual è il tuo sogno professionale?

Professionalmente ho già realizzato molti sogni come ballerina, tra i quali calcare il palco di Sanremo nel 2011! Ma è sempre bello pensare di poter crescere e mi piacerebbe un domani magari avere uno spazio televisivo in cui continuare a parlare di yoga e di benessere in senso più ampio. Desidero continuare a crescere anche come insegnante di yoga e diventare una persona il più possibile ‘illuminata’, insomma non sogni da poco!

Ultima domanda. Francesca, quando non sei “al lavoro” qual è la tua passione?

Nel tempo libero amo viaggiare, conoscere posti e culture nuovi, coltivare le lingue (parlo inglese e tedesco perchè mi sono laureata in Lingue un pò di anni fa, e ora studio francese per conto mio!), guardare film, ascoltare la musica e curare le piante del mio balcone: da poco ho comprato due piantine di lavanda deliziose, ma il mio orgoglio è il plumbago che mia madre ha trapiantato direttamente da Bari, la mia home town!

Questa intervista la dice lunga sulla persona che è. Una persona speciale, alla quale non puoi non veler bene. Seguitela, leggetela, scrivetele. Riempiamo il mondo di bellezza.

Il suo blog www.thepageofaquarius.blogspot.it

Enjoy,

Barbara Perrone

Annunci